Sempre più frequentemente negli ultimi anni si sente parlare di pilates. Ma in cosa consiste esattamente e quali benefici può portare?

Il pilates è un tipo di ginnastica di tipo rieducativo, preventivo e terapeutico focalizzato sul controllo della postura. Differentemente da altri tipi di attività svolte comunemente nelle palestre, non si tratta di un semplice insieme di esercizi ma di un vero e proprio metodo.

L’obiettivo del suo ideatore, Joseph Hubertus Pilates, era infatti quello di rendere le persone più consapevoli di sé stesse e del proprio corpo. Sempre più spesso al giorno d’oggi i ritmi di vita e lavorativi a cui siamo sottoposti ci allontanano da un’attenzione specifica verso noi stessi, facilitando l’insorgere di dolori di vario genere ai quali spesso non riusciamo a dare una spiegazione.

Si pensi a quante volte nell’arco della giornata ripetiamo continuamente gli stessi gesti o manteniamo le stesse posizioni fisse per ore e ore: lo facciamo da sempre, non abbiamo mai avuto dolori, dunque è semplice e comune pensare che non possa essere quella la causa di quel mal di schiena invalidante o di quel peso sul collo e sulle spalle mai sentito prima. Eppure, esclusi i problemi che hanno un’origine traumatica, è proprio la routine non consapevole a generare la gran parte dei disturbi di cui soffre comunemente la gente.

Lo scopo della tecnica pilates è quello di portare l’individuo a muoversi in modo più consapevole, corretto ed economico nella quotidianità.

 

I punti cardine del pilates

Il pilates si incentra sull’allineamento posturale, sulla respirazione, sul miglioramento della coordinazione e dell’equilibrio e sul rinforzo della “powerhouse” o “core“.

La powerhouse è l’area compresa tra la parete finale della cassa toracica e la porzione più bassa del bacino, ed è costituita principalmente dai muscoli addominali (retto, obliquo e trasverso), dal quadrato dei lombi, dal pavimento pelvico, dai glutei e flessori dell’anca. Per essere più chiari è quello che noi tutti identifichiamo come baricentro.

 

 

Il controllo del baricentro avviene stabilizzando il bacino tramite il lavoro sinergico dei muscoli anteriori (addominali) e quelli posteriori (lombari), deputati al mantenimento di una posizione neutra. Un appropriato allenamento e rinforzo del baricentro comporterà un miglior controllo posturale riducendo l’incidenza di infortuni e dolori.

La ginnastica del pilates spazia tra moltissimi esercizi che possono essere eseguiti sia a corpo libero (eventualmente anche attraverso l’utilizzo di strumenti come sbarre, maniglie, elastici) che con l’ausilio di macchinari specifici, quali il reformer, la cadillac e la chair.

 

I benefici del pilates

Il pilates è una disciplina che, se praticata con regolarità, può dare grandi benefici, sia fisici che mentali, migliorando la qualità della vita delle persone. Come? 

1.    Corregge la postura. Attraverso il rinforzo della muscolatura di tutto il corpo, in particolare della colonna vertebrale, insegna a controllare i movimenti con una sempre più crescente consapevolezza e padronanza di sé stessi.

2.    Migliora allo stesso tempo forza e flessibilità agendo contemporaneamente sia sull’allungamento che sulla tonificazione dei muscoli.

3.    Rinforza il centro. Gli addominali infatti sono chiamati in causa in maniera primaria in ogni esercizio.

4.    Previene l’insorgenza di dolori muscolo scheletrici. Aumenta infatti la mobilità generale di tutte le articolazioni del nostro corpo e, lavorando su un corretto tono/trofismo muscolare, riduce il rischio di sviluppare patologie croniche degenerative quali l’artrosi.

5.    Migliora la respirazione e quindi anche l’ossigenazione di tutto il corpo.

6.    Favorisce la circolazione del sangue andando ad alleviare eventuali disturbi legati all’accumulo di liquidi, in particolare agli arti inferiori.

7.    Migliora l’equilibrio poiché agisce positivamente sulla presa di coscienza del corpo.

8.    Genera benessere mentale attraverso un aumento della propria autostima e una riduzione di eventuali stati d’ansia e stress accumulati.

 

Conclusioni

Il pilates, ovviamente, può essere praticato anche in autonomia, ma il consiglio è sempre quello di affidarsi ad un centro specializzato e ad istruttori qualificati che possano valutare la vostra condizione iniziale e costruire un programma mirato in base alle vostre esigenze specifiche. 

Fisiotop dispone a Rivara di una sede dedicata al pilates e alla ginnastica posturale con istruttrici altamente qualificate. Se soffri quindi di disturbi posturali o, se al contrario stai bene ma sei curioso di conoscere più a fondo questa disciplina, affidati alla qualità dei nostri servizi.

FISSA UN APPUNTAMENTO NELLA SEDE FISIOTOP DI RIVARA

Post recenti